1965

Maggio
Manifesto Programmatico firmato da Chiggio e Rampazzi.
Prima Audizione di Musica Elettronica alla Galleria “La Chiocciola” di Padova.
Fondazione del Gruppo con: Alfonsi,Chiggio, Marega e Rampazzi.
Documento Teorico “Ascolto”.
Luglio
Cenni sull'indirizzo operativo del Gruppo in occasione del “Festival di Fantascienza”di Trieste.
Ottobre
Documento Teorico “Notazione”
Novembre
Documento Teorico "Ricerca"
Dicembre
Audizioni alla "Vita Musicale Contemporanea" presso il Conservatorio Cherubini di Firenze.

1966

Documento Teorico "Oggetto Sonoro"

1967

Gennaio
Su Invito della RTF il Gruppo viene inserito nel "Catalogo della Musica Elettronica e Concreta".
Aprile
Presentazione di una Audizione a Castelfranco Veneto da parte di Chiggio e Rampazzi a nome del Gruppo.
Intervento di Chiggio e Marega alla Trasmissione Rai “Club D'ascolto”.
Presentazione di una Audizione presso l'Istituto Marconi di Padova.
Audizione alla “Vita Musicale Contemporanea”presso il Conservatorio Cherubini di Firenze.
Maggio
Audizione al "Museo D'arte Contemporanea” di Lodz in collaborazione con il Gruppo N.
Alfonsi frequenta saltuariamente lo Studio. Prime divergenze sui Temi di Ricerca.
Novembre
Chiggio esce dal Gruppo.
Rampazzi viene invitata a realizzare alcuni lavori del Gruppo presso lo “Studio Exarperimentalne” di Varsavia.
Giorgio Loviscek inizia la sua attività nel Gruppo.

1968

Gennaio
Audizione al “Museo di Storia Naturale” di Verona.
Marzo
Audizione alla "Università Popolare" di Castelfranco Veneto.
Giugno
Rampazzi presenta, in occasione del Congresso di Firenze, un Documento Collettivo redatto nel 1967.
Si conclude la Prima Fase del Gruppo.
L'Attività ed il Programma delle Ricerche vengono riassunte nella Prima Cartella di Presentazione.
Alfonsi non frequenta più lo Studio. Gli attuali componenti sono: Loviscek, Marega e Rampazzi.
Documento “Proposte di Collaborazione per Nuove Colonne Sonore”.
Documento “Musica Elettronica Mutazioni di una Situazione”.
Documento “L 'Emancipazione del Suono”.
Dicembre
Audizione alla Galleria “Il Parametro” di Milano.
Apertura del “Corso Sperimentale di Musica Elettronica” presso lo Studio del Gruppo (iscritti Giovanni De Poli, Patrizia Gracis, Luciano Menini, Serena Vivi).
Alvise Vidolin inizia la sua attività nel Gruppo.

1969

Giugno
Ampliamento e ristrutturazione interna dello Studio: i lavori proseguono tutto l'anno con De Poli, Loviscek, Menini, Rampazzi e Vidolin.
Invito allo “Studio di Fonologia” della Rai di Milano.
Luglio
Audizione alla “Semaine Experimentale De Musique” di Bruxelles.
Viene realizzato il Disco "Supermarket 2".
Marega non frequenta più lo Studio.

1970

Viene realizzato il Disco "Supermarket 3".
Febbraio
Apertura del “II Corso Sperimentale di Musica Elettronica” presso lo Studio del Gruppo (non verrà completato).
Marzo
Intervento di Rampazzi al “Convegno del Film d'Animazione” di Abano Terme.
Luglio
Presentazione dei Lavori dello Studio alla “Catholic University Of America” di Washington.
Divergenze interne portano Loviscek all'uscita dallo Studio.
Settembre
Crisi interna documento “Teoria e Prassi del Gruppo NPS”.
Ottobre
Documento “Il Rinnovato Gruppo NPS”. Pag.81
Rampazzi, invitata alla "Catholic University Of America" presenta i lavori dello Studio ed una Relazione.
Dicembre
Viene realizzato il Film d'animazione Vademecum.

1971

I componenti dello Studio sono: De Poli, Gracis, Menini, Rampazzi, Vidolin.
Viene aggiornata la Cartella di Presentazione dello Studio.
Febbraio
Appare su “Melos” l'articolo “Musica Elettronica a Padova”(errato nell'elenco dei componenti).
Settembre
Viene realizzato Il Disco “Climax”.

1972

Gennaio
I componenti dello Studio sono: De Poli, Menini, Rampazzi, Vidolin.
Presentazione dei lavori dello Studio al “Festival International de Musique Electroacoustique” di Parigi.
Audizioni alla Trasmissione Rai III programma “Computer Music”.
Marzo
Viene acquistato dallo Studio il sintetizzatore Sythi A Ems. Ciò apporta notevoli variazioni alla progettazione ed alla Metodologia di lavoro.
Ottobre
Con l'inizio del "Corso Straordinario Libero di Musica Elettronica" presso il Conservatorio “Pollini” di Padova termina l'attività collettiva.